Nel mercato del lavoro vigono le regole molto specifiche. Le sfide vengono poste sia di fronte ai reclutatori che ai candidati perché a volte i colloqui del lavoro sembrano essere staccate dalla realtà e dai realia che ci vigono. Molte persone diranno che è molto difficile ottenere una buona posizione, anche perché i reclutamenti durano delle settimane e consistono in varie tappe. Si troverà anche chi sosterrà questo modello perché durante il reclutamento del genere si può controllare dettagliamente i candidati, le loro capacità e i tratti del carattere. La scelta del dipendente adatto non sarà quindi casuale ed è molto importante che sulla posizione del genere fosse una persona competente.

Quali sono adesso le esigenze?

Facendo la domanda per un posto di lavoro vale la pena sapere quali sono le esigenze di base che un candidato dovrebbe compiere. Ecco alcune di loro che spesso ritornano:

– esperienza lavorativa su un posto simile (c’è chi richiede l’esperienza di un anno, a volte succede che viene richiesta l’esperienza più lunga),

– conoscenza di minimo una lingua straniera al livello al minimo medio-avanzato (conoscenza della seconda lingua straniera è spesso ben vista),

– capacità di lavorare sotto la pressione del tempo,

– facilità nello stabilire nuovi contatti.